UMA.RGCA

Accesso

Beneficiario: Username: "BNF-" + codice fiscale;
Distributore: Username: "DIS-" + codice fiscale;
Ente esterno: Username: "ETE-" + codice fiscale;
CAA: "CAA-" + codice fiscale;

Benvenuti nel portale

Finalità del portale

Attraverso il portale regionale UMA.RGCA gli interessati richiedono ed ottengono l'assegnazione dei quantitativi di gasolio e benzina ad accisa ridotta da impiegare nei lavori agricoli. Le richieste possono essere presentate  accedendo al sito direttamente con le proprie credenziali o per il tramite di Centri di Assistenza Agricola autorizzati. 

I quantitativi assegnati verranno prelevati direttamente presso i depositi commerciali autorizzati, che registrano gli scarichi accedendo anch'essi al portale.

Beneficiari

  • Aziende agricole iscritte nel registro delle imprese
  • Cooperative parimenti iscritte nel registro delle imprese
  • Aziende agricole delle Istituzioni pubbliche
  • Consorzi di bonifica e di irrigazione
  • Imprese Agromeccaniche iscritte nel registro delle imprese

Requisiti per accedere al beneficio

  • Iscrizione nel registro delle Imprese Agricole della Camera di Commercio per l'esecizio di attività agricole e partita IVA
  • Possesso o conduzione di terreno agricolo risultante dal fascicolo aziendale (SIAN)
  • Disponibilità parco macchine adeguato alle lavorazioni eseguibili

 

 

 

In evidenza

18/04/2018 - Ad oggi 13.884 assegnazioni rilasciate
Per il 2018 sono 13.884 le assegnazioni già rilasciate: leggi i dati in tabella
18/04/2018 - Situazione al 18-04-2018

 

STP AV          3.055   16        86        154      2.799

STP BN          4.898   1.182   301      594      2.821

STP CE           4.817   37        700      725      3.355

STP NA          2.155   52        159      603      1.341

STP SA           5.400   20        379      1.433   3.568

TOT    20.325

          

09/04/2018 - Contoterzi: richiedere il totale annuo

Per le imprese agromeccaniche la richiesta e l'assegnazione 2018 hanno come limite massimo il totale annuo assegnato, prelevato e rendicontato con fatture nel 2017; UMARGCA tiene quindi conto del totale 2017 anche se presenta, come quantitativo da giustificare con fatture,  solo quello dell'ultima istanza 2017: nel caso di più assegnazioni nell'anno, infatti, ad ogni richiesta sono state presentate le fatture per le precedenti assegnazioni che quindi non vengono più richieste.

esempio:

2017 1° assegnazione: 10000 - prelevato 8000

2017 2° assegnazione: fatture 8.000 - assegnazione 8.000 - prelevato 7.000

2018 1° assegnazione: fatture 7.000 - assegnazione 15.000 (8000+7000)

 

01/02/2018 - Deselezionare le lavorazioni non effettuate
Nel piano colturale è sempre possibile e obbligatorio deselezionare le lavorazioni non effettuate. Il sistema propone infatti, al solo fine di agevolare le operazioni di inserimento, un quadro delle lavorazioni effettuabili con macchine e attrezzature dichiarate e compatibili con la coltura, tuttavia è il richiedente che dichiara quali lavorazioni farà, e ne risponde. Si ricontra frequentemente per colture quali boschi e pascoli la dichiarazione di una serie di lavorazioni che gli STP segnalano come inusuali nelle specifiche condizioni territoriali. Si raccomanda di verificare attentamente le dichiarazioni rese in quanto le false dichiarazioni costituiscono illeciti anche penali. Si invitano i CAA alla massima collaborazione in tal senso onde evitare che, per prevenire il rischio di inconsapevoli falsità, sia necessario eliminare la facility che propone in automatico le lavorazioni "effettuabili".
03/01/2018 - Dal 12/01/2018 bonifica account personali
Gli account personali mancanti della pec (elenco) a far data dal 12/01/2018 verranno cancellati per permettere di procedere ad una nuova registrazione completa. La pec è infatti indispensabile per il recupero password e viene inserita all'atto della registrazione.  
14/02/2018 - Incontro Ag Dogane e depositi 14-02-2018

Leggi sintesi operativa 14-2-2018

  1. Il “libretto di controllo” è dematerializzato ma è possibile stampare un pdf
  2. Si devono registrare gli scarichi all’effettuazione della fornitura e comunque entro il giorno successivo
  3. Tutti gli adempimenti UMA devono essere conclusi entro la fine dell’anno solare
  4. E’ ancora possibile per il beneficiario (agricoltore)  la conferma degli scarichi 2017
  5. Solo per l’avvio 2018 è consentito al beneficiario  di inserire manualmente scarichi
  6. La registrazione dello scarico può avvenire riportando il numero e la data del documento di trasporto in luogo della fattura
  7. La verifica dei depositi è di competenza dell’Agenzia delle Dogane e della Guardia di Finanza che hanno ora totale visibilità di tutti i dati registrati nel sistema UMARGCA
  8. I depositi hanno la possibilità di correggere numero e data di fattura/DDT, segnalare altri errori a umacampania@regione.campania.it  allegando copia della fattura e del registro carico/scarico
03/01/2018 - Modelli per antimafia assegnazioni >200.000 litri
30/08/2017 - configurazioni maggiorazioni
30/08/2017 - Tabelle ettarocoltura DM 30/12/2015
Il sito web utilizza i cookieSe sei d'accordo prosegui con la navigazione